Scientology e la pseudoscienza: tiriamo le fila

  • In Articoli
  • 26-11-2016
  • di Stefano Bigliardi
img
©FLIKR
Cerchiamo di tirare le fila di questa Copertina, riassumendo, e analizzando ulteriormente, come Dianetics e Scientology siano intrecciate alla pseudoscienza. Una domanda che mi sento comunemente rivolgere in occasione di conferenze o conversazioni su Scientology, e che io stesso mi sono posto, è: Hubbard ci credeva davvero? Ovviamente non siamo in grado di determinare quanto Hubbard, specie ai tempi di Dianetics, fosse sinceramente convinto delle sue “teorie”. Possiamo chiederci se la sua ricerca di una approvazione da parte della psichiatria professionale esprimesse l’ingenua convinzione di essere davvero arrivato, da “indipendente”, a qualche rivoluzionaria “scoperta”, o fosse maliziosamente motivata dalla speranza di riuscire a coinvolgere qualcuno dotato di credenziali solide in modo da aggiungere un’aria di serietà al suo prodotto. Sappiamo però per certo che Hubbard in varie occasi[...]
L'articolo completo, come alcuni di quelli pubblicati sugli ultimi 4 numeri di Query, è disponibile solo per gli abbonati. Se vuoi leggerlo per intero, puoi abbonarti a Query Se invece sei già abbonato, effettua il login.
Tutti gli altri articoli possono essere consultati qui . Grazie.