I metodi induttivi di John Stuart Mill

  • In Articoli
  • 30-05-2017
  • di Manuele De Conti
img
John Stuart Mill ©wikimedia
Era il 1843 quando John W. Parker pubblicò il Sistema di logica deduttiva e induttiva di John Stuart Mill. Finissimo filosofo britannico, padre dell’utilitarismo e celebrato esponente del liberalismo, John Stuart Mill ha esteso la riflessione sul ragionamento induttivo fino alle sue condizioni epistemologiche. La sensibilità filosofica per il ragionamento induttivo, però, non lo ha portato a trascurarne l’applicazione pratica conducendolo all’elaborazione di cinque metodi a tutt’oggi ricordati e studiati come i metodi induttivi di Mill.

Ricordiamo che il ragionamento induttivo è il tipo di ragionamento in cui le premesse garantiscono solo un certo grado di forza, probabilità o certezza alla conclusione ed è più generalmente considerato come la derivazione di una proposizione generale a partire da limitati casi. La riflessione di John Stuart Mill arricchirà questa sommaria definizione.

Pe[...]



L'articolo completo, come alcuni di quelli pubblicati sugli ultimi 4 numeri di Query, è disponibile solo per gli abbonati. Se vuoi leggerlo per intero, puoi abbonarti a Query Se invece sei già abbonato, effettua il login.
Tutti gli altri articoli possono essere consultati qui . Grazie.