Mamme e polli alla 3a Assemblea nazionale dei Soci CICAP

  • In Articoli
  • 26-07-2013
  • di Marta Annunziata
image
©friedchicken
Come anticipato nello scorso numero, il 4 e 5 maggio scorsi si è tenuta a Fossano (CN) la 3a Assemblea dei soci del CICAP. Per chi non ha potuto partecipare, riportiamo qui alcuni dei punti salienti.

Durante una sessione plenaria il Presidente Sergio Della Sala ha tenuto un importante intervento sul tema della nostra identità, aprendolo con il seguente racconto. Una mamma sta preparando il pollo per la cena sotto lo sguardo attento della sua bambina. La mamma taglia via le due parti laterali del pollo, lo mette in teglia, lo condisce e lo inforna. Quando la figlia, curiosa, le chiede il perché abbia scartato quella parte dell’animale, la mamma risponde che si fa così: ha sempre fatto così e ha sempre visto fare in quel modo a sua mamma, la nonna della bambina. La piccola insiste con le domande, davanti alle quali la mamma decide di telefonare a sua madre e chiederle come mai quella parte del pollo sia sempre stata rimossa. E la nonna risponde: «Ah, quello, è solo perché la teglia era troppo piccola e tutto il pollo non ci sarebbe stato!» A partire da questa storia, il Presidente osserva che oggi il CICAP vuole porsi non tanto, o non solo, come un gruppo di scienziati, ma sempre più come un gruppo di persone curiose che si impegna a fare domande a chi può rispondere, per evitare che idee, abitudini e conoscenze che diamo per scontate ci danneggino. Vorremmo infatti che si discutesse capendo quali sono le fonti, riportando il dibattito sul tema del metodo con cui le conoscenze sono costruite. Tutti partecipiamo ponendo domande, e in questo senso la scienza è democrazia; come ha detto Sergio, facciamo «un’opera di stimolazione democratica». Il CICAP mira sempre più ai fruitori della scienza, con un approccio non paternalistico ma semmai empatico.

Parliamo non solo di scienza, ma dell’uso delle scienze. Pur mantenendo la funzione di controllo delle affermazioni sul paranormale, che è una nostra importante funzione sociale, l’asse del nostro mandato si sta spostando proprio sull’uso del metodo scientifico e quindi sulle Pseudoscienze. E se all’interno del CICAP questa evoluzione è assodata, ma non lo è all’esterno, renderemo esplicito questo cambiamento come spiega anche Andrea Ferrero in questo stesso numero della rivista.

Nel suo intervento di sabato 4, il Segretario Massimo Polidoro ha fatto il punto della situazione sulla campagna adesioni e su alcuni importanti rinnovamenti nelle attività del Comitato.

1) Nel corso degli anni il CICAP ha potuto contare in media sui 1500-2000 soci, ma a inizio 2013 questo numero era sceso pericolosamente; con l’aiuto di Piero Angela è stato quindi lanciato un appello affinché chi voleva aiutarci a mantenere la nostra funzione di servizio aderisse al CICAP, e anche grazie al buon riscontro ricevuto dai media abbiamo avuto un’ottima risposta, acquisendo centinaia di nuovi soci in un paio di mesi (siamo attualmente a circa 1400 soci). La velocità di reazione di così tanti simpatizzanti ed ex soci ci ha permesso di renderci conto di un aspetto importante: molti davano semplicemente per scontato che ci fossimo, e non pensavano che il loro contributo fosse necessario per sostenere la nostra attività. Questa è una lezione importante per il futuro: persino chi ci sostiene può dimenticare che non abbiamo nessuna sovvenzione, né dallo Stato né tantomeno dalla CIA. Sta quindi a noi, così come portiamo avanti la nostra opera di informazione critica sul paranormale e le pseudoscienze, ricordare a chi ci ascolta che non solo l’aiuto di tutti è benvenuto, ma che di questo aiuto abbiamo bisogno. Adesso, pensando sia a nuovi soci sia al recupero di ex soci che non hanno rinnovato, ci siamo dati l’obiettivo di ritornare a 2000 soci, se possibile entro la fine dell’anno.

2) Anche grazie a un buon suggerimento è nata l’idea di creare dei volantini piccoli, leggeri e colorati, adatti per le bacheche e per una distribuzione “a mano”, veloce. Sono così nati i nuovi volantini “Sulle spalle dei giganti” con le frasi di Leonardo Da Vinci («Fuggi da chi propone soluzioni non confermate dai fatti»), Cicerone («Dubitando ad veritatem pervenimus»), Galileo, Einstein, eccetera. In forma di grandi manifesti oltre che di volantini A5, questi richiami sono già stati “testati” in alcune occasioni, come il Salone del Libro di Torino, e hanno dimostrato una grande capacità di richiamare l’attenzione e le simpatie dei passanti. Desiderate avere questi volantini per far conoscere il CICAP ad amici e conoscenti? È possibile per chiunque scaricarli dal sito; inoltre i gruppi locali e le antenne possono fare richiesta di una spedizione scrivendo alla sede nazionale (tramite info@cicap.org).

3) Come anticipato da Massimo e confermato dopo pochi giorni dall’Assemblea abbiamo ricevuto la comunicazione di quanto raccolto grazie alle donazioni del 5x1000 nella dichiarazione dei redditi nel 2011: grazie a oltre 400 donatori sono stati raccolti circa 14 mila euro, che in questo momento difficile permettono di dare nuovo sollievo alle casse del Comitato. Sollecitiamo quindi tutti a versare il proprio 5x1000 al CICAP: non costa nulla e per noi è importante. Da quest’anno, una parte del ricavato tramite queste donazioni verrà destinato sistematicamente alle attività dei gruppi locali.

Un nuovo sito istituzionale è in arrivo, rinnovato nella veste grafica, in alcune funzioni e separato dal bookshop Prometeo. Questo rinnovamento coinvolgerà anche Query Online e la nostra presenza sui social network. Il nuovo sito comprenderà un forum riservato ai soci, che sostituirà l’ormai obsoleta mailing list Forum. Nell’ottica di rendere più efficace la nostra gestione delle risorse, dopo aver smaltito le attuali scorte di magazzino, inoltre, Prometeo non venderà più libri che non siano pubblicati dal CICAP. Anche il Welcome pack destinato a chi si iscrive verrà rinnovato e si presenterà con nuovi contenuti, fra cui un DVD di benvenuto, con filmati e interviste. Sono infine in arrivo nuovi Quaderni, anche in formato ebook.

Proposte di nuove iniziative attualmente sul tavolo sono: attività nelle scuole, tramite un possibile accordo con una società che organizza corsi per docenti e studenti; un Osservatorio sui programmi TV; un podcast per amplificare il lavoro di Query Online; un modo per rendere accessibile a distanza il corso per investigatori del mistero. Durante l’assemblea è stata raccolta anche la proposta di borse di studio per tesi di laurea sui temi CICAP. Naturalmente si sta lavorando anche per il convegno dei venticinque anni, che si terrà nel 2014.

Veniamo ora alle tematiche emerse e discusse nei gruppi tematici.

Nel Gruppo Eventi e Organizzazione, nella giornata di sabato, si è deciso di aderire alla Giornata contro la disinformazione scientifica promossa per l’8 giugno 2013 dal gruppo Dibattito Scienza. Questo gruppo comprende giornalisti scientifici, scienziati e appassionati di scienza, e si propone di realizzare una serie di iniziative in tutta Italia per far riflettere sulla necessità di una corretta informazione scientifica, con preciso riferimento ai temi di attualità (es. caso Stamina, sperimentazione animale, vaccini e autismo, OGM, eccetera). Nel momento in cui leggete queste righe possiamo dire che l’evento si è svolto con successo, con il titolo finale “Italia unita per la corretta informazione scientifica”, ed è stata una bella giornata di incontri, che è riuscita a dar spazio alla divulgazione scientifica per instaurare un dialogo tra ricercatori, università, mass media e cittadini comuni. Fra le regioni coinvolte vi sono state Lombardia, Sicilia, Friuli Venezia Giulia e Abruzzo. Cercate su internet i resoconti e le immagini dell’iniziativa!

Nello stesso gruppo tematico si sono inoltre discusse le strategie per aumentare la presenza CICAP sui social network (Facebook, Twitter, Friendfeed, Linkedin, Google Plus e altri). Qui facciamo nostro l’invito per i lettori a cercare e seguire la pagina CICAP sui propri social network preferiti.

Sia sabato sia domenica nel Gruppo Organizzazione si è inoltre scatenato il brainstorming su come promuovere le adesioni di nuovi soci, e come coinvolgere gli iscritti nei gruppi locali. Un concetto chiaro che è emerso, infatti, è che i gruppi locali sono importanti per 1) dare ai soci la possibilità di partecipare attivamente e in prima persona alla vita del CICAP 2) aumentare il numero di attività e iniziative condotte nell’ambito delle finalità e dello stile del CICAP.

Sono emerse ottime idee su come promuovere più attivamente la partecipazione alla vita dei gruppi locali, fin dal momento dell’iscrizione, e questo andrà di pari passo con il rinnovamento del sito.

Inoltre, anche per mostrare ai soci i frutti concreti del loro sostegno economico, si pensa alla pubblicazione ogni anno di un Rapporto su tutte le attività svolte dal CICAP e dai gruppi (conferenze, indagini, eventi, partecipazioni televisive, pubblicazioni online e cartacee...).

Se volete saperne di più, o vi piacerebbe collaborare, scrivete a gruppilocali@cicap.org.

Notizie dai gruppi


Abruzzo

Il gruppo locale Abruzzo e Molise ha partecipato alla Giornata AntiSuperstizione di venerdì 17 maggio e alla giornata per la corretta informazione scientifica dell’8 giugno (con un convegno che si è svolto a L’Aquila), ma si prepara anche a lanciare un convegno di due giorni per il prossimo autunno. Non perdeteli d’occhio!

Emilia Romagna

Per domenica 7 luglio mattina il gruppo locale propone, presso l’Aeroporto di Reggio Emilia la conferenza gratuita dal titolo: “Scie chimiche: dobbiamo preoccuparci?” di Simone Angioni. Dopo la conferenza chi vorrà potrà fare un volo con i piloti e gli istruttori della TOP GUN Flying School (previa iscrizione e versamento di un contributo di 40€). Maggiori informazioni sul sito www.cicap.org/emilia/

Friuli venezia Giulia

Anche in questa regione grazie all’impegno si è potuto avere sia un evento per la Giornata AntiSuperstizione sia per l’8 giugno. Per la corretta informazione scientifica si sono realizzati un’intervista radiofonica, una conferenza, un flashmob, un miniconvegno serale, e un’intervista TV: un resoconto più dettagliato può essere trovato sul sito regionale. Segnaliamo inoltre che, oltre al coordinatore attivo soprattutto nell’area di Trieste, ci sono delle attività nella provincia di Pordenone. Chi volesse dare una mano è invitato a scrivere a friuli-vg@cicap.org

Lombardia

Anche quest’anno il gruppo milanese ha partecipato alla Fiera di Novegro e realizzato alcune conferenze a Stradella (MI). Inoltre un gruppo di soci attivi a Brescia è riuscito a realizzare un ciclo di tre conferenze al Museo di Scienze Naturali di Brescia, in collaborazione con il Centro Studi e Ricerche Serafino Zani e l’Unione Astrofili Bresciani. A Milano inoltre si è svolta una parte importante della giornata per la corretta informazione scientifica dell’8 giugno, con la partecipazione all’incontro di Palazzo Reale del Presidente del CICAP Sergio Della Sala.

Piemonte

Dopo l’appuntamento annuale del Salone del Libro, che quest’anno ha beneficiato di uno stand del tutto rinnovato e di decorazioni a tema per la Giornata AntiSuperstizione, arriva con giugno una nuova edizione del Tour attraverso la Torino misteriosa e del ciclo di conferenze estive “Mysteri al Mausoleo”. Anche a Torino il gruppo ha partecipato all’iniziativa “Italia unita per la corretta informazione scientifica”. Inoltre il CICAP è stato presente a Novi Ligure sia per la Giornata AntiSuperstizione sia per la Festa dell’acqua con intrattenimenti scientifici per bambini e adulti.

Sicilia

Il gruppo locale è stato attivo nella giornata per la corretta informazione scientifica dell’8 giugno, con una serie di iniziative a Catania, in particolare ha partecipato con un relatore al convegno di mezza giornata che si è svolto al Palazzo Centrale dell’Università di Catania.