Diaboliche ossessioni

  • In Articoli
  • 28-11-2016
  • di Stefano Piazza
img
Satana si nasconde subdolamente in certi spettacoli e giochi televisivi, per esempio quello dei pacchi di Affari Tuoi e nella pubblicità, assai spesso. La sua tattica è quella di far credere che non esista, che sia solo un parto della fantasia.
(Padre Gabriele Amorth)

Monti è un capo massone, un massone che vuole distruggere la Chiesa o affamarla. Piaccia o meno, è uno strumento nella mani di Satana.
(Padre Gabriele Amorth)

[Maurizio Crozza] non è posseduto dal demonio, tuttavia è stato sedotto dal maligno, è sotto la sua influenza malefica.
(Padre Gabriele Amorth)

Al 90 per cento le vessazioni diaboliche sono conseguenze di malefici, cioè sono causate da persone che per vendetta o per rabbia si rivolgono a maghi e occultisti legati a Satana i quali, pagati profumatamente, si attivano per far intervenire il maligno.
(Padre Gabriele Amorth)

Divinazione e dintorni


Credere a TripAdvisor è come credere all'oroscopo. (Cristina Choosy)

Ho avuto questo telefono perché mi sono iscritto al Mensile del Paranormale... e poi ho annullato l'iscrizione. Non se lo sarebbero mai aspettato! (I Simpson)

La linea dell’infinito comincia dalla linea della nostra mano. (Ionut Caragea)

Pensiero magico


I media, i giornali in generale, danno più spazio a teorie pseudoscientifiche. È normale, lo fanno perché sono storie più accattivanti, vendono di più, attraggono l’attenzione. In fondo a tutto questo, c’è la tendenza pericolosa verso il "pensiero magico", che funziona anche nella politica. Si dà ascolto a chi promette di risolvere problemi con la bacchetta magica, quando non è così. E si assimilano teorie pseudoscientifiche perché sono più semplici, ma del tutto infondate.
(Piero Angela)

Solo 4 minuti separano il terremoto di stanotte da quello dell'Aquila del 2009. Un orario particolarmente avversato da alcune tradizioni popolari, che considerano le 3.33 "l'ora del Diavolo", perché diametralmente opposta alle 3 del pomeriggio che, secondo tradizione, sarebbe l'orario in cui Gesù morì sulla Croce. Presagio di sventura, per chi è affascinato da queste credenze popolari che si tramandano di abitante in abitante, ma null'altro che una superstizione che non ha alcun tipo di base scientifica a supporto, [...] legata a leggende metropolitane di lungo corso, che però in queste ore (dopo il terremoto, ndr) sta tornando in auge.
(Fanpage.it, dopo il terremoto del 24 agosto 2016 nella zona compresa tra Lazio, Umbria e Marche)

La vera sfiga è abitare in un Paese che crede alla sfiga. E dove i bambini si chiedono se sia più forte Padre Pio o Batman. (Simone Guidi)

-E tu cosa sei?
-Un angelo...
-Non è possibile, io sono ateo!
-Ora non più.
(Supernatural)

Chi avrebbe potuto credere, nel corso dell’Antichità, all’esistenza di una legge universale, quando nessun ulivo si torce allo stesso modo e nessun colpo di vento assomiglia a quello della vigilia? (Michel Serres)

Magic Football


Se volete dipingermi come Gesù ma il giorno dopo affermare che «no, non riesce a camminare sull'acqua», allora abbiamo un problema. Io non cammino sull'acqua, mi piace tuffarmici.
(Jürgen Klopp, allenatore del Liverpool)

Quando allenava il Birmingham City FC, Barry Fry era convinto che lo stadio St Andrew fosse maledetto e urinava ai quattro angoli del campo per scacciare gli spiriti maligni.
«Se funzionava? Da allora abbiamo iniziato a vincere e pensavo di sì, ma poi mi hanno esonerato, quindi mi sa di no».
(Uefa.com)