Diteci la vostra...

Cosa vi piacerebbe vedere su S&P

Mancano ormai pochi numeri a un traguardo simbolico, ma certo significativo per tutti noi al CICAP:la pubblicazione del cinquantesimo numero di S&P.

Cinquanta non sono poi tanti, se messi a confronto con altri periodici ben più longevi del nostro, ma non sono nemmeno pochi. Quando il CICAP è nato avevamo cominciato con una newsletter di due fogli, sostituita poi da un bollettino di una ventina di pagine che usciva un paio di volte l'anno. Solo nel 1993, giusto dieci anni fa, decidemmo di trasformare il bollettino in una vera e propria rivista, con un taglio editoriale e una veste grafica precisa:la Scienza&Paranormale che ormai tutti voi conoscete bene.

In questi anni ci siamo occupati di molti argomenti che, prima della nascita del CICAP, ricevevano un trattamento del tutto differente:molti ricorderanno infatti che, fino a una dozzina d'anni fa, l'autenticità dei fenomeni paranormali era data pressoché per scontata da tutti i media. Se le cose sono un po' cambiate e, adesso, quando si parla di presunti misteri o di paranormale gli autori di programmi TV o i redattori di giornali si sentono in dovere di riservare uno spazio anche agli "scettici", crediamo che parte del merito vada al lavoro fatto dal CICAP. E un po' anche a questa rivista, la cui raccolta costituisce una sorta di antidoto contro l'irrazionalità degli ultimi anni.

Ebbene, per festeggiare questi primi 50 numeri abbiamo pensato di fare a tutti i lettori un regalo speciale: sarà naturalmente una sorpresa, ma vi suggeriamo fin d'ora di rinnovare il vostro abbonamento per non perdere un numero, il 50 appunto, che siamo certi diventerà rapidamente un pezzo da collezione...

Questo per quanto riguarda il passato. Venendo al futuro:di cosa vi piacerebbe che si occupasse in futuro S&P? Ci sono argomenti che vi sembra non siano stati qui finora sufficientemente studiati e discussi?

E in quali altre direzioni vi piacerebbe che si espandesse la rivista?Negli ultimi tempi abbiamo accolto i suggerimenti di chi ci chiedeva di pubblicare dossier monografici (e abbiamo ideato i Quaderni del CICAP), di chi voleva vedere la ristampa dei vecchi numeri (una parte l'abbiamo fatta, ne restano ancora alcuni che saranno presto ripubblicati in una nuova raccolta) e di chi ci chiedeva di mettere la rivista anche online (come è adesso con CICAP-Extra). Di cosa vi sembra si senta ancora la mancanza?

Ditelo direttamente a me, scrivendomi una mail qui: polidoro@cicap.org. Faremo il possibile per accontentarvi.